Buddhachannel

Editoriale

Le Sei Concordie - Thich Nhat Hanh

Le 21 marzo 2016, di Buddhachannel Italia

le Sei Concordie Dopo avere visto come i monaci Anuruddha, Kimbila e Nandiya convivevano in armonia, il Buddha pronunciò le Sei Concordie, i principi per essere felici insieme agli altri: "Bhikkhu, la natura di una comunità è l’armonia, che si ottiene seguendo questi principi: condividere uno spazio comune, sia una casa o una foresta; condividere i doveri essenziali della giornata; osservare i precetti insieme; pronunciare parole che creino armonia, astenendosi da quelle (...) segue

Umorismo

Zem — Dès que l’on prend conscience de la cause d’un mal-être ou d’une maladie, le processus de guérison est déjà amorcé. Il ne reste plus que l’action ou la décision appropriée pour assister au retour de l’harmonie. Claudia Rainville

plus d articles

Records della settimana

La storia d’Avishahya l’invincibile

Fu per il buon Karma di un ricco mercante che il Bodhisattva nacque, molto (...)


La storia del sacrificio

Si racconta che, molto tempo fa, il Bodhisattva nacque in una grande (...)


La storia della tigre affamata

Molti anni fa il Bodhisattva nacque nella famiglia di un ricco e potente (...)


Foto del giorno


Evénement

Festival Dell’Oriente

Esplorare l’Universo d’Oriente Esplorare l’Universo d’Oriente Immergersi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato. Il 31 Ottobre e l’1 e 2 Novembre al complesso fieristico Carrarafiere, torna la magia dell’Oriente. Dopo l’ennesimo straordinario successo della sesta e settima edizione, tenutesi rispettivamente a Milano e, per la prima volta, a Roma, Il Festival torna a Carrara, nella sua sede d’origine, per la ottava edizione. Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, (...) segue


Annuario

Santacittarama Monastero Buddhista

SANTACITTARAMA, "Il giardino del cuore sereno", è un piccolo monastero, il primo in Italia della tradizione Theravada, "La Via degli Anziani". E’ stato fondato nel 1990 per venire incontro all’interesse e al desiderio manifestati sia dai Buddhisti italiani che dagli immigrati della comunità asiatica (in particolare Thailandese, Cingalese, e Birmana). L’associazione Santacittarama, riconosciuta nel 1995 come Ente Religioso, è un membro dell’Unione Buddhista Italiana. Il monastero è situato a circa (...) segue

Ultimo autore

Buddhachannel Italia

Buddhachannel é una web TV al servizio del Dharma, Sangha e di tutti i (...) segue


Articoli e Conferenze

La mente e l’Ambiente di "Yang-Shan" - di John Tarrant, Roshi

LA MENTE E L’AMBIENTE DI "YANG-SHAN" di JOHN TARRANT, ROSHI - Questo testo riguarda alcuni dei più fondamentali e delicati problemi spirituali. Perciò, dovrebbe essere letto, citato e analizzato in un modo attento e sacrale. Questo è un koan tratto dal Libro dell’Equanimità. Yang-shan chiede ad un studente, "Quale è il tuo luogo natio?" E lo studente dice, "Io vengo dalla Provincia di Yu". Yang-shan replica, "Hai considerato il tuo interno?" E lo studente risponde, "Lo faccio sempre". Yang-shan: "Ciò che pensa è la coscienza, ciò che è pensato è l’ambiente circostante. All’interno di esso ci sono montagne, fiumi e la grande terra, torri, palazzi, persone, animali e le altre cose. Ma (...) segue


Testi fondamentali

Shantideva - Bodhisattvacharyavatara II : (Versi 34-65)

Shantideva - Das Bodhicaryavatara Capitolo II : La confessione dell’errore 34. Ho commesso i vari vizi per gli amici ed i nemici. Ciò che non ho riconosciuto: “Lasciando tutto dietro, devo passare via.„ 35. I miei nemici non rimarranno, né i miei amici rimarranno. Non rimarrò. Niente rimarrà. 36. Qualunque è con esperienza si sbiadirà ad una memoria. Come un’esperienza di sogno, tutto che passi non sarà veduto ancora. 37. Anche in questa vita, mentre io hanno fatto una pausa, molti amici ed i nemici sono passato via, ma peccato terribile indotto da loro resti davanti me. 38. Quindi, non ho considerato che fossi effimero. dovuto delusione, il collegamento e l’odio, sinned in (...) segue


Buddhismo

Buddhismo Zen - Origini e diffusione

Le scuole del Buddhismo Zen derivano per lignaggi, dottrine e testi strettamente (anche se con delle specifiche evoluzioni) da quelle del Buddhismo Chán fondato in Cina dal leggendario monaco indiano Bodhidharma. Furono trasferite nell’arcipelago giapponese da monaci Tendai di ritorno dai loro viaggi in Cina. Oppure, successivamente, trasferite da monaci cinesi missionari in Giappone. L’introduzione del Buddhismo Zen, come scuola autonoma, in Giappone ha avuto un processo piuttosto sofferto. Tali difficoltà non si riscontrarono tanto nel trasferimento di dottrine, testi e lignaggi quanto piuttosto nel rendere autonomo lo Zen dalla scuola Tendai. Il primo lignaggio Zen: Saichō e la scuola (...) segue

Ultimo articolo

Grotte di Mogao

Grotte di Mogao Storia La leggenda narra di un monaco buddhista chiamato Lezun che, nel 366, ebbe una visione: mille Buddha. Convinse quindi un ricco pellegrino della Via della seta a fondare il primo tempio che si trova qui. Col passare dei secoli i templi crebbero fino a superare il numero di mille, e con essi vennero costruiti ricoveri e repositori di testi sacri, e cappelle votive. Fra il IV e il XIV secolo i monaci di Dunhuang raccolsero numerosi manoscritti occidentali, e molti dei pellegrini che passavano per il sito dipinsero affreschi all’interno delle grotte, oltre a lasciare un’offerta e a pregare per propiziarsi un viaggio tranquillo. Gli affreschi coprono una superficie (...) segue