Buddhachannel

Nella stessa categoria

21 novembre 2016, par Buddhachannel Fr.

Les belles endormies

29 June 2016

Pha That Luang, Laos

29 juin 2016

Pha That Luang, Laos

2 de mayo de 2016, por Buddhachannel Es.

Grutas de Mogao










Instagram





Rubriche

Thangka e Mandala

giovedì 12 agosto 2010, di Nanny Obame

Langues :



I THANGKA sono dei dipinti su tessuto, l’ espressione più caratteristica della pittura tibetani.

In una thangka sono presenti diversi tipi di “lettura “ :può apparire come una semplice illustrazione con finalità celebrative per i fedeli meno istruiti,mentre può diventare un mezzo di affinamento spirituale per coloro che hanno raggiunto un grado di iniziazione più elevato.

Il velo di seta che ricopre le thangka serve a proteggerle dalla polvere e dal fumo nero delle lampade a burro ma, in alcuni casi,anche ad evitare sguardi superficiali. Di forma rettangolare la thangka è incorniciata con broccato cinese, e l’uso di arrotolarle (da cui deriva il nome, il cui significato è rotolo dipinto) nacque per esigenze di spostamento di un popolo in parte nomade.
Al centro vi è la figura più importante che è anche la più grande; nella parte superiore trovano posto varie immagini di Buddha e di Bodhisatwa mentre in basso sono rappresentati i guardiani della fede.

I soggetti sono innumerevoli e vi sono anche thangka narrative che illustrano momenti delle vita passate del Buddha o episodi delle vite dei maestri.


MANDALA è un termine sanscrito che letteralmente significa “cerchio” “sfera”.
Il mandala assolve il medesimo compito di una mappa, una carta geografica del viaggio interiore di quel percorso meditativo che conduce all’autentica conoscenza di se. È la mappa a disposizione di quanti intraprendono la via della ricerca interiore e che consente loro di orientarsi.


Il mandala è un diagramma con al centro e all’esterno 4 aperture o ’porte’ situate nelle direzioni cardinali. All’interno di questo schema si trovano raffigurati solitamente una divinità principale, a cui il mandala è dedicato, e una serie di personaggi minori e di elementi simbolici collegati a quella particolare figura del panteon buddista.

Esistono dunque innumerevoli mandala ed ognuno esprime la particolare energia della divinità principale.

Fonte: The beautiful shop

Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l’ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

Collegamentoregistratipassword dimenticata?