Buddhachannel

Editoriale

Le Sei Concordie - Thich Nhat Hanh

Le 21 marzo 2016, di Buddhachannel Italia

le Sei Concordie Dopo avere visto come i monaci Anuruddha, Kimbila e Nandiya convivevano in armonia, il Buddha pronunciò le Sei Concordie, i principi per essere felici insieme agli altri: "Bhikkhu, la natura di una comunità è l’armonia, che si ottiene seguendo questi principi: condividere uno spazio comune, sia una casa o una foresta; condividere i doveri essenziali della giornata; osservare i precetti insieme; pronunciare parole che creino armonia, astenendosi da quelle (...) segue

Umorismo

Zem — Fastoche

plus d articles



Records della settimana

La storia d’Avishahya l’invincibile

Fu per il buon Karma di un ricco mercante che il Bodhisattva nacque, molto (...)


La storia del sacrificio

Si racconta che, molto tempo fa, il Bodhisattva nacque in una grande (...)


La storia della tigre affamata

Molti anni fa il Bodhisattva nacque nella famiglia di un ricco e potente (...)


Foto del giorno

par Buddhachannel Fr.


Evénement

Festival Dell’Oriente

Esplorare l’Universo d’Oriente Esplorare l’Universo d’Oriente Immergersi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato. Il 31 Ottobre e l’1 e 2 Novembre al complesso fieristico Carrarafiere, torna la magia dell’Oriente. Dopo l’ennesimo straordinario successo della sesta e settima edizione, tenutesi rispettivamente a Milano e, per la prima volta, a Roma, Il Festival torna a Carrara, nella sua sede d’origine, per la ottava edizione. Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, (...) segue


Annuario

Centro Lama Tzong Khapa Treviso

Maestri Sua Santità il XIV Dalai Lama (Tenzing Ghiatzo) Sua Santità Tenzin Ghiatso fu riconosciuto come XIV Dalai Lama del Tibet nel 1937, all’età di due anni, e fu investito nel 1940 della sua autorità di capo spirituale e temporale. Mentre era in corso la sua educazione religiosa, la Cina nel 1959 invadeva il Tibet; da allora egli vive a Dharamsala, in India, dove guida il Governo Tibetano in esilio. Uomo di dottrina, uomo di pace e portavoce di una più estesa comprensione tra i popoli e (...) segue

Ultimo autore

Buddhachannel Italia

Buddhachannel é una web TV al servizio del Dharma, Sangha e di tutti i (...) segue


Articoli e Conferenze

Il metodo educativo di Kobo-Daishi

In questo momento in Giappone il problema dell’educazione è molto grave: sono tantissimi i giovani e soprattutto i ragazzi che vivono in modo disordinato. Gli educatori perciò hanno il grande problema di tentare di capire come possono affrontare questa difficoltà. Ma cosa vuol dire "antica saggezza"? Noi oggi viviamo in un grave dilemma: la cultura moderna è fortemente materialista e siamo tentati da essa, mentre ne riconosciamo tutta l’insufficienza. Che cosa è, dunque, la saggezza? Non soltanto dal punto di vista religioso, ma in ogni cosa "saggezza" vuol dire Grazia, cioè pensare agli altri come a se stessi; perciò significa grazia per sé e per gli altri, senza differenza. La saggezza (...) segue


Testi fondamentali

Shantideva - Bodhisattvacharyavatara VIII : Perfezione della meditazione (Versi 47-93)

Shantideva - Il Bodhicaryavatara Capitolo VIII : Perfezione della meditazione 47. Vedendo questa massa di carne che è mangiata dagli avvoltoi e da altri, dovreste adorare altri alimento con le corone dei fiori, della colla del legno di sandalo e degli ornamenti? 48. Temete uno scheletro che è stato veduto come questo, anche se non si muove. Perché lo temete quando si muove, come se l’insieme nel movimento gradica un certo fantasma? 49. La loro saliva ed escremento risultano dallo stesso alimento. Perché allora sgradite l’escremento e come il succhiamento della saliva? 50. Non prendendo piacere in cuscini del cotone che sono molli al tocco, il lustful, che sono ingannati (...) segue


Buddhismo

Buddhismo zen e pratica scientifica - 7. Conclusioni + Bibliografia

Buddhismo zen e pratica scientifica Un approccio sostenibile al dialogo fra religione e scienza 7. Conclusioni Luigi Cerruti Università di Torino e-mail: luigi.cerruti@unito.it Studied as structures, as systems, and as religions, Zen and Catholicism don’t mix any better than oil and water.[1] Thomas Merton,1968. Avviandomi a trarre qualche conclusione dalle riflessioni delle pagine precedenti debbo richiamare il fatto, in sé ovvio, che in un movimento religioso che coinvolge molte civiltà e tradizioni disparate si possono trovare le posizioni più diverse, anche su problemi cruciali per la stessa pratica soteriologica. Molti Buddhisti giapponesi, ad esempio, hanno adottato una (...) segue

Ultimo articolo

La Nobile e Sacra Luce Dorata (2/5) - Capitolo I - Prologo

La Nobile e Sacra Luce Dorata Discorso del Grande Veicolo CAPITOLO Primo Prologo Mi prostro a tutti i buddha del passato, del presente e a quelli che non sono ancora apparsi, ai bodhisattva, ai pratyekabuddha e agli arya sravaka. Così una volta udii. Il Buddha si trovava sul Picco dell’Avvoltoio, assorto nella profonda sfera dei fenomeni. Mentre così dimorava, il Tath›gata, attorniato da supremi bodhisattva puri e immacolati, espose il Re della Raccolta di Sutra, straordinariamente profondo da ascoltare e profondo da contemplare, il SÒtra della Sacra Luce Dorata, che qui esporrò. Esso fu benedetto dall’ispirazione dei buddha delle quattro direzioni: Akhobhya a est, Ratnaketu a sud, (...) segue